Laromainrete.com

3 aprile, 2013

Vincere il derby per sognare

Filed under: campionato — Tag:, , , , , — U.C. @ 11:39 am

Vincere il derby, un obbligo, sempre. Ma a 18 giorni dall’ultima partita disputata in campionato dai ragazzi di Alberto De Rossi, l’1-0 sul campo della Ternana, vincere la stracittadina significherebbe fare un bel passo in avanti verso la qualificazione alle finali scudetto del campionato Primavera. Oggi alle 15 al “Di Bartolomei” la Roma ospiterà la Lazio che non vince a Trigoria dal lontano 16 novembre 2002. La sosta ha interrotto una striscia positiva dei giallorossi che durava da cinque partite: 4 vittorie e un pareggio. Riprendere il cammino con una vittoria, che sarebbe la quarta consecutiva, consentirebbe ai giallorossi di tornare a vincere un derby dopo poco più di due anni: i tre punti nella stracittadina mancano alla Roma dallo straordinario 7-1 con cui i ragazzi di De Rossi travolsero la Lazio il 19 febbraio 2011, quando a Trigoria fu festa grazie alla doppietta di Caprari e ai gol di Antei, Ciciretti, Politano, Florenzi e Djaemè. Da allora tre pareggi e una sconfitta, quel 3-1 siglato da Zampa, Emmanuel e Rozzi nella semifinale scudetto della scorsa stagione. Ma vincere sarà fondamentale soprattutto per la classifica. La Lazio è seconda nel Girone C con 47 punti, staccata di tre lunghezze dal Catania, capace di imporsi lunedì per 2-1 sul campo della Reggina nell’anticipo del ventitreesimo turno. La Roma insegue a 43 punti, quinta e sotto anche a Palermo e Napoli. Vincere per i ragazzi di De Rossi significherebbe portarsi a un solo punto dei biancocelesti e candidarsi come pretendente al secondo posto in classifica che garantirebbe l’accesso diretto alle semifinali scudetto, evitando così i playoff. Ma vincere il derby di oggi servirà anche per mantenere i punti di vantaggio sulle rispettive quinte del girone A (l’Empoli che ne ha 35) e del girone B (Varese e Bologna appaiate a 36). Al turno preliminare dei playoff scudetto accedono le terze, le quarte e le due migliori quinte classificate dei tre gironi e oggi, a quattro turni dalla fine, ai giallorossi servono sei punti per l’aritmetica qualificazione.

FORMAZIONE Per avere la meglio sui biancocelesti Alberto De Rossi si affiderà alla formazione tipo. Dovrà però ancora fare a meno di Mattia Rosato: il difensore centrale, fermo dal 23 febbraio, è stato sottoposto a un secondo intervento alla caviglia che lo terrà fuori causa per le restanti quattro partite di campionato. L’allenatore potrebbe averlo di nuovo a disposizione per le finali. In porta ci sarà l’esordio nel derby per Svedkauskas, assente all’andata perché convocato in prima squadra e al suo posto giocò Marchegiani. Somma, Carboni, Calabresi e Yamnaine comporranno la difesa a quattro orfana di Rosato. I due centrocampisti centrali davanti alla difesa saranno Matteo Ricci e Cittadino. Dietro all’unica punta Ferrante i tre treqartisti saranno Federico Ricci, Bumba e Frediani. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: