Laromainrete.com

13 marzo, 2013

Torosidis c’è, Marquinhos pure

Sospiro di sollievo a Trigoria per Vasilis Torosidis. L’esterno greco ieri è stato sottoposto ad alcuni esami strumentali che hanno dato esito negativo. Dopo la partita contro l’Udinese, infatti, si era temuta una lesione al flessore della coscia sinistra per il giocatore, che lo avrebbe costretto a uno stop di circa due settimane. Invece si tratta solo di un affaticamento muscolare e quindi Torosidis potrà tornare a lavorare con il gruppo tra oggi e domani. Oggi (seduta programmata alle ore 11) si rivedrà anche Osvaldo, che è rientrato da Udine con un’infiammazione al ginocchio e che ha trascorso i giorni di riposo concessi da Andreazzoli a Barcellona con la fidanzata, mentre c’è un certo ottimismo per quanto riguarda Pjanic. Si spera di poter rivedere in campo il centrocampista bosniaco per la gara contro il Palermo, in programma il 30. Ieri s’è rivisto sul terreno di gioco del Fulvio Bernardini anche Marquinhos, che ha svolto parte dell’allenamento insieme ai compagni. Il giovane difensore sarà pronto per la partita contro il Parma che, a prescindere da quando si giocherà, potrebbe essere la prima occasione per vedere la Roma con i tre difensori centrali titolari. Andreazzoli da quando s’è seduto sulla panchina della Roma ha scelto questo tipo di modulo, ma solo nella prima partita, peraltro persa, contro la Sampdoria, ha potuto contare su Burdisso, Castan e Marquinhos insieme. Buone notizie anche da Destro, che ha svolto lavoro differenziato in mattinata sul campo. Anche lui, se le cose dovessero procedere bene, potrebbe essere a disposizione per la partita contro il Palermo o al massimo per il 7 aprile, quando è in programma il derby. Sarà sicuramente un elemento importante per il finale di stagione della Roma, che può ancora regalare delle soddisfazioni, soprattutto in Coppa Italia. Intanto però c’è da concentrarsi sulla sfida contro il Parma, avversario contro il quale c’è una tradizione favorevole all’Olimpico nelle partita disputate in campionato dal 1990-91 (prima stagione in Serie A per il Parma) ad oggi. Il bilancio infatti racconta di 15 vittorie per la Roma, 5 pareggi e una sola sconfitta, nella stagione 1996-97 con gol di Crespo. Era la prima partita con la Roma guidata dalla strana coppia LiedholmSella, che avevano sostituito Carlos Bianchi sulla panchina della Roma. L’ultima vittoria è dello scorso anno, con gol di Borini, mentre l’ultimo pareggio risale a due anni fa, quando una doppietta di Amauri tolse ai giallorossi l’illusione della vittoria che era stata costruita nel primo tempo con i gol di Totti e Juan. Stamattina, come detto, si torna a lavorare. Gli allenamenti sono in programma alle 11 ogni giorno prima della partita, che ancora non si sa quando si giocherà (ne parliamo altrove). L’unica cosa che si sa è che la Roma può (e deve) solo vincerla se vuole continuare a sperare nella conquista di un posto in Europa attraverso il Campionato. Per tutto il resto, ma proprio tutto, c’è sempre la Coppa Italia. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: