Laromainrete.com

15 febbraio, 2013

Totti: «Giù le mani dalla nostra Roma!»

Filed under: campionato — Tag:, , , , , — U.C. @ 11:33 am

Zitti tutti, parla lui, si diceva. E infatti è andata così. Francesco Totti, dopo essere rimasto in silenzio per qualche giorno e aver ascoltato tanti (troppi) parlare (troppo) di lui, s’è fatto sentire attraverso il suo sito internet. Per precisare che non c’è stata nessuna ramanzina personalizzata sull’episodio del rigore di Genova. «Siamo arrivati alla vigilia di una partita importante e sentita: andiamo infatti ad affrontare una grande squadra anche se si è parlato poco di questo». Inizia così, il suo messaggio, e poi entra nel vivo della questione: «Ci sono state molte parole e tante ricostruzioni fantasiose relative all’episodio del rigore di Genova. Si tratta di un fatto circoscritto alla partita: per me al triplice fischio è finito tutto. Si vince e si perde tutti insieme, dal primo all’ultimo, gioie e dolori sono e devono essere sempre condivisi tra noi». Ed ecco l’affondo: «Non tollero che qualcuno millanti cose non vere e si nasconda dietro la mia persona: non ci sono stati incontri individuali tra me e la società o l’allenatore relativi a questo argomento. Sono state riportate notizie assolutamente prive di fondamento: ripeto, non sono mai stato chiamato individualmente per l’episodio di Genova, ma il tema tanto discusso è stato affrontato solo all’interno della riunione collegiale con allenatore, staff e calciatori, come è normale che sia. Il Capitano nei momenti di difficoltà si deve far sentire. Svolgo questo ruolo da diversi anni e cerco di farlo con responsabilità, appartenenza, passione e trasparenza: chi ha voluto far trapelare all’esterno del gruppo colpe individuali non fa il bene di nessuno. Noi che facciamo parte della Roma, dalla società ai calciatori, fino ai dipendenti, siamo in piena sintonia. Vogliamo dare il massimo per questa maglia e lo dimostreremo tutti insieme. Io ed i miei compagni formiamo un gruppo unito e Daniel è uno di noi: questo non va dimenticato e spero che lui torni presto ad esultare con gioia dopo un gol. Questo è quello che tutti ci dobbiamo augurare per festeggiare insieme le vittorie». Chiusura: «Ci si dimentica spesso che tutti noi siamo la Roma e che dobbiamo cercare insieme di proteggerla e difenderla per quello che rappresenta… per me, è semplicemente la vita. Ora più che mai dico sempre e solo Forza Roma. Giù le mani dalla mia, nostra e vostra Roma!» Come sempre, parole sagge e da Capitano. Da chi mette al primo posto gli interessi della Roma, consapevole del fatto che non è cercando colpevoli o capri espiatori che si va avanti. Di esempi ce ne sono tantissimo, solo ad andare a pescare i più recenti basta ricordare come Totti si sia messo a disposizione sia di Luis Enrique, nonostante gli inizi poco felici, sia di Zeman, sia ora di Andreazzoli. Di come sia stato forse l’unico a rivolgersi ai Sensi e agli americani nello stesso modo: chiedendo campioni. Per la Roma. Resta solo un interrogativo, a questo punto. Chi è che si nasconde dietro la sua persona e «vuole far trapelare all’esterno del gruppo colpe individuali»? Chi sa la risposta, faccia qualcosa. Per la Roma. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: