Laromainrete.com

5 febbraio, 2013

Muzzi e i complimenti del Barça

Il 7 gennaio Roberto Muzzi ha battuto il Barcellona dal nuovo Busquets. Il 4 febbraio ha affiancato Aurelio Andreazzoli nella direzione del suo primo allenamento da tecnico della Roma. Si può ben dire che sia partito con il piede giusto il 2013 dell’ormai ex allenatore dei Giovanissimi Regionali, passato dalle otto reti rifilate dai ’99 al Ladispoli sabato scorso alla prospettiva di tornare su un campo di Serie A, quello di Marassi, ma per giocare la partita dalla panchina. L’ufficialità della sua investitura a vice di Aurelio Andreazzoli è arrivata nella mattinata di ieri, durante la riunione che ha coinvolto il ds Sabatini e lo staff tecnico. Una promozione che per il quarantunenne tecnico di Morena rappresenta un riconoscimento importante per il lavoro svolto fin qui nel settore giovanile, dove è approdato tre stagioni fa, subito dopo aver lasciato il calcio giocato chiudendo la carriera nel Padova. A volerlo alla Roma è stato Bruno Conti, che lo conosce e lo stima da più di vent’anni, da quando Muzzi era il più promettente giocatore della Primavera che fra ’90 e ’91 mette in bacheca scudetto e Torneo di Viareggio (l’ultimo conquistato dalla Roma). D’altronde, sul fatto che il suo futuro sarebbe stato in panchina, l’ex attaccante non ha mai avuto dubbi, visto che quando non era in giro fra ritiri e trasferte, lo si vedeva quasi quotidianamente sui campi del Morena, la scuola calcio gestita dal papà Franco. E proprio su quei campi una decina di anni fa Muzzi fa la conoscenza di due bambini biondi, minuti ma già capaci di dare del tu al pallone: sono Matteo e Federico Ricci e quando la Roma si fa viva per portarli a Trigoria è lui il primo a incoraggiarli ad accettare a occhi chiusi. «Una persona splendida, sempre gentile e disponibile – lo descrivevano i due giocatori della Primavera -. Si fermava sempre a giocare con noi, con tutto che lui era un giocatore di Serie A, e accettava pure che gli facessimo qualche tunnel…». Al ritorno a Trigoria quindici anni dopo ha preso in mano la squadra degli allora Pulcini ’99, una quarantina di bambini in tutto, visto che per la prima volta dopo la generazione dei fenomeni ’93, la Roma ha formato due gruppi mantenendoli fino all’ultimo anno utile. Nel frattempo Muzzi ha fatto tutto fuorché limitare le sue esperienze ai campetti dei dilettanti, dedicandosi a periodici viaggio di aggiornamento professionale in giro per l’Europa che, schivo com’è, non ha mai esibito. L’unico momento in cui ha ceduto e si è concesso un «sono felicissimo» per una prestazione della sua squadra è stato al termine della finale del Memorial Ielasi, il torneo che ogni anno porta sui campi della Tor Tre Teste il meglio dei giovanissimi d’Italia, con il Barcellona ospite d’eccezione. Quando i suoi Giovanissimi Regionali hanno battuto ai rigori i blaugrana, Muzzi non ha saputo resistere all’emozione, anche se la sua vera soddisfazione era un’altra: «I complimenti che lo staff del Barcellona ci ha fatto prima della partita – spiegava -. Ci hanno detto quanto apprezzano il nostro modo di giocare e questo per noi è più importante di qualsiasi risultato». Nessuna novità per quanto riguarda il resto dello staff di Andreazzoli, che sarà formato dal collaboratore tecnico Zago, dai preparatori atletici Francesco Chinnici e Vito Scala e dall’addetto al recupero infortunati Luca Franceschi (anche lui spallettiano), mentre a occuparsi dei portieri sarà ancora Guido Nanni. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: