Laromainrete.com

5 febbraio, 2013

Il lungo addio di Zeman

Filed under: Notizie da trigoria — Tag:, , , , , — U.C. @ 11:22 am

– A Trigoria la coltre di fumo e sogni lasciata da Zeman è ancora densa. Si è capito ieri quando il boemo è arrivato al Bernardini: i circa 50 tifosi presenti lo hanno investito d’affetto. Lui non ha risparmiato foto, autografi e qualche battuta. «Sono triste, è normale. Ho parlato con la società, sono venuto qui per questo. Soldi? Non ne abbiamo parlato, per quelli c’è tempo». Zeman è arrivato alle 16 insieme a Cangelosi. Spicca il gesto di un tifoso che ha consegnato l’abbonamento al boemo: «Senza di lei non vado più allo stadio». Zeman ha provato a restituire la tessera: «La Roma cammina sempre avanti. La conservo io, tu ripensaci». Il boemo ha parlato separatamente prima con Baldini e poi con Sabatini: ha entrambi ha detto che non si aspettava l’esonero 72 ore dopo la fiducia accordatagli. Poi è passato a dare l’in bocca al lupo ad Andreazzoli e ha salutato tutti: dai guardiani al barista. Dei giocatori ha visto solo Totti. «Ma non mi hanno giocato contro, sono altri i problemi», ha dichiarato il tecnico che a Mediaset ha poi dichiarato: «I tifosi meritavano più soddisfazioni, non ci sono riuscito ed è questo il dispiacere più grande per me. Perchè non è andata bene? Nella Roma ci sono problemi». Intanto è andato in scena la prima a ranghi ridotti del duo Andreazzoli-Muzzi preceduta dal discorso alla squadra del nuovo tecnico: «Liberatevi delle paure», il succo. Giovedì, col rientro dei nazionali, toccherà a Baldini e Sabatini parlare ai giocatori. L’allenamento è durato 90 minuti e l’atmosfera è sembrata distesa con Totti che scherzava con Muzzi («Ti vedo ingrassato»). A proposito del neo vice allenatore: è stato bersaglio dei tifosi per il suo passato: «Un altro laziale a Trigoria». Infine, Osvaldo ieri ha twittato alla fidanzata che gli chiedeva se era ancora arrabbiato: «Ora non sono più ansioso». Merito dell’esonero di Zeman? Per il futuro, si pensa sempre ad Allegri, cosa che ha innervosito Galliani: «La Roma non può rubare gli allenatori. Allegri ha un contratto con noi fino al 2014». Infine, Bruno Conti resta responsabile del settore giovanile (Primavera esclusa) fino al 2016. Leggo

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: