Laromainrete.com

17 gennaio, 2013

«Più di tutto, il bene della Roma»

Filed under: Interviste — Tag:, , , , , — U.C. @ 11:58 am

Orgoglioso di se stesso «per come ho affrontato questo momento» e orgoglioso della Roma «per come ha giocato questa partita, interpretando contro una squadra molto forte un ottimo incontro con un modulo mai provato». La Roma vince a Firenze e Daniele De Rossi torna a parlare. Il capitano di giornata parla della vittoria al Franchi firmata Destro («la Roma e i suoi tifosi non se lo devono far scappare»), ma parla anche di tutto quello che è stato detto e scritto su di lui in questi mesi: «Ho sempre messo il bene della Roma davanti a tuttospiega – e ringrazio i miei compagni perché mi vogliono bene, e io ne voglio a loro, e mi sono stati accanto quando ero triste e nervoso». Un gruppo importante, quello giallorosso, che per ripartire dopo un pessimo inizio di 2013 aveva bisogno di un successo come quello del Franchi: «Sì – l’ammissione di De Rossi – avevamo bisogno di una vittoria come questa. C’è stato impegno da parte di tutti, quelli che hanno giocato dall’inizio e quelli che sono entrati dopo. C’è stato sacrificio, anche a discapito del nostro solito gioco. Questa è una vittoria che dà morale, fa gruppo e ci avvicina all’Europa». La Roma ha giocato per la prima volta con un modulo diverso: «A me giocare così è piaciuto, Zeman non lo riproporrà mai perché sono 30 anni che fa sempre lo stesso modulo ma non siamo andati male. È stato un esperimento riuscito, noi siamo stati bravi a interpretare le indicazioni del mister. Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo creato tanto, anche se abbiamo concesso a loro qualche occasione». La vittoria è arrivata col gioco ma anche e soprattutto col carattere: «La squadra – ha detto ancora De Rossi – ha dato una grande dimostrazione di maturità. Non avevamo mai provato questo modulo, ci siamo impegnati e adattati contro una squadra molto forte che ha giocato alla morte. Non sembrava che non avessimo mai giocato così». La vittoria di ieri sera aiuta, almeno in parte, a rasserenare Daniele dopo mesi un po’ complicati. Lui non si nasconde: «Ho vissuto queste settimane in maniera abbastanza serena. Si è parlato troppo da “tutti i pizzi”, non c’era bisogno di alimentare questo tormentone. Io sono orgoglioso di me stesso, ho messo il bene della Roma davanti a tutto. I miei compagni mi sono stati sempre vicini, mi vogliono bene e io voglio bene a loro. La professionalità non mi è mai mancata in questi mesi come negli ultimi 12 anni». Battute finali su Destro: «È un talento che Roma non si deve far scappare. Si è mangiato qualche gol, è normale perché è giovane, stasera (ieri, ndr) ha fatto reparto da solo. I tifosi – ha aggiunto – non devono andare dietro ai gossip perché ho visto qualche sciacallo che già ha fatto questo gossip così… Mattia è importante e lo diventerà ancora di più». Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: