Laromainrete.com

11 gennaio, 2013

Damato, quello della Samp e della piscina di Parma

Filed under: campionato — Tag:, , , , , — U.C. @ 2:15 pm

Il designatore Braschi ha affidato la sempre delicatissima Catania-Roma al pugliese Antonio Damato. Colui che il 25 aprile del 2010 fece perdere lo scudetto alla Roma di Ranieri dirigendo malissimo la partita dell’Olimpico contro la Sampdoria, uscita vincitrice per 2-1 anche e soprattutto per il rigore del possibile 2-0 non concesso ai giallorossi nel primo tempo. La corsa per il tricolore a quei tempi era con l’Inter e nella settimana successiva a quella gara uscirono molte voci e qualche prova concreta della giovanile fede nerazzurra del fischietto di Barletta. La stessa che ormai dovrebbe essere superata (assicurano all’Aia) e che speriamo non riaffiori a Catania, dove la Roma arriverà con Totti diffidato. E dato che la domenica dopo riceverà l’Inter all’Olimpico non vorremmo che a Damato scappasse un cartellino giallo di troppo. Damato c’era anche nella trasferta di quest’anno a Parma, dove la Roma fu costretta a giocare su un campo impraticabile finendo con il prendere due gol più per colpa delle pozzanghere che per merito dei parmensi. È l’unica partita nella quale Damato ha diretto la Roma nel campionato in corso. A parziale bilanciamento va ricordato che in campionato questi ultimi con Damato hanno un bilancio positivo, fatto di 9 vittorie, 2 pari e 6 ko. Ad assistere l’arbitro pugliese i segnalinee Grilli e La Rocca, gli arbitri di porta Mazzoleni e Baracani e il quarto uomo Giachero. Speriamo che tutti facciano rispettare una delle norme fondamentali stabilite per far disputare regolarmente ogni gara, ovvero quella che parla della limitazione allo stretto necessario del numero degli addetti ai lavori presenti a bordo campo, che di solito al “Massimino” sono sempre un po’ troppi. A chiudere ricordiamo che in questo campionato Damato non ha ancora diretto il Catania. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: