Laromainrete.com

9 gennaio, 2013

Roma, l’ora delle scelte: Zeman detta le regole per risalire in classifica

Filed under: Notizie da trigoria — Tag:, , , , , — U.C. @ 2:20 pm

Zeman carica la Roma. Vuole la zona Champions, come il presidente Pallotta. Il passo falso di Napoli deve essere il punto di partenza per la risalita della classifica nel girone di ritorno. Il suo discorso ai giocatori, prima di far sudare il gruppo sui gradoni, è per restituire certezze all’interno dello spogliatoio. Perché il 4 a 1 del San Paolo è molto differente da quello dello Juventus stadium. «Ma bisogna lo stesso migliorare, eliminando certi errori», la sintesi del messaggio di Zdenek. Dieci minuti per spiegare in quali situazioni gli interpreti hanno sbagliato: i movimenti di chi sta in difesa e a centrocampo, per accorciare la squadra e renderla meno fragile; i rientri obbligati degli attaccanti per coprire le fasce. «Serve maggiore attenzione». Non vuole buttare altri punti, cerca la regolarità pretesa dai dirigenti e chiede di comportarsi da squadra. Per centrare l’obiettivo. Il suo compito, durante la settimana, sarà invece un altro. Scegliere definitivamente la Roma migliore. Quella che per ora non prevede acquisti in questa finestra invernale del mercato. Può arrivare un terzino che possa coprire le due fasce: Dodò è in ritardo e sui lati serve un’altra pedina.

OSVALDO Il Bayern Monaco, seguendo la scia della Juve, chiama Osvaldo. La Roma sa che il club tedesco si è informato, ma il centravanti non si muove. Zeman ricomincerà, domenica pomeriggio a Catania, proprio dall’italoargentino. E’ il titolare e da qui alla fine sarà il punto di riferimento davanti almeno quanto Totti. Destro crescerà alle sue spalle o al suo fianco. È giovane e, come contro il Napoli, può sentire la pressione e sbagliare. Ma non si muove da Trigoria, come Lopez. Pjanic non parteciperà alla trasferta in Sicilia per squalifica. Ma spesso avrà spazio davanti: Zdenek lo vede alternativa di Lamela o Totti.

STEKELENBURG Jansen, manager del portiere olandese, ha parlato con Sabatini. Stekelenburg vorrebbe salutare, ma per la Roma non è sul mercato e si augura che torni presto protagonista. L’agente non ha portato offerte a Trigoria. Per Allegri è la prima scelta. Il Milan però lo prenderebbe in prestito, dando in cambio Amelia o Gabriel. Il Fulham ha invece mosso il suo tecnico olandese Jol che ha contattato il portiere. Se la Roma lo cederà, punterà su Sorrentino, con Lobont girato al Chievo.

NOVITA’ Dalla Romania, invece, un innesto per la Primavera di Alberto De Rossi: il club giallorosso ha chiuso con il Banatul l’acquisto di Andrei Tugui, classe ’96 e centrocampista di qualità, under 17 della propria nazionale.

Zago ieri mattina è andato a Trigoria e ha incontrato Sabatini: nel pomeriggio, però, non è sceso in campo. Rimane in attesa di avere il via libera dalla società giallorossa per mettersi a disposizione di Zeman che gli vuole affidare la gestione del gruppo brasiliano. Marquinho, se andrà via, saluterà più avanti: il Gremio lo attende. Stop per Romagnoli, lesione di primo grado al retto femorale sinistro (out per 15-20 giorni), e per Piris e Perrotta, influenza intestinale. A Catania rientrerà Marquinhos: dalla notte al San Paolo la Roma sa che non ne può proprio fare a meno.

Il Messaggero

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: