Laromainrete.com

6 dicembre, 2012

De Rossi già s’è ripreso la Roma

Il conto alla rovescia per la sua quattrocentesima volta con la maglia della Roma era scattato ufficialmente martedì, alla ripresa degli allenamenti, ma la doppia seduta di ieri ha dato qualche indizio in più. Daniele De Rossi è pronto a riprendersi una maglia da titolare nel centrocampo della Roma, Zdenek Zeman è pronto a riconsegnargliela. Il tecnico lo ha provato nella partitella che ha chiuso l’allenamento del pomeriggio nel ruolo di intermedio nel terzetto completato da Tachtsidis e Florenzi, mentre Pjanic, che aveva abbandonato la seduta mattutina per via di un problema al tendine d’Achille, è stato lasciato a riposo. Già da oggi si capirà se il bosniaco sarà a disposizione per la gara di sabato con la Fiorentina, ma la presenza di De Rossi dovrebbe essere assicurata indipendentemente dalle condizioni dell’ex Lione. Assente per squalifica da quasi un mese dopo le tre giornate inflittegli dal giudice sportivo per la manata a Mauri nel derby, De Rossi ha una voglia matta di giocare e il suo rientro viene a coincidere con una partita che per lui non può essere come tutte le altre. La Fiorentina gli ricorda la sua prima panchina in Serie A, quella immortalata da una foto resa celebre dalla mostra per gli ottant’anni della Roma che lo ritrae non ancora diciottenne in un Franchi pieno di sole. Dietro di lui, Vincenzo Montella. I due si ritroveranno sabato sera all’Olimpico, stadio in cui De Rossi ha già fatto molto male alla Viola, la prima volta nel novembre 2006 con un gran tiro dalla distanza sotto curva Nord, l’altra nel 2009 e anche lì con una prodezza da fuori area, un colpo di testa che gli fece dire qualcosa come «ho fatto un gol da beach soccer». Sabato proverà a prendersi la terza gioia (che sarebbe anche la prima rete stagionale in campionato) in una serata molto speciale per lui, che festeggerà la bellezza di quattrocento partite da professionista, tutte con la maglia della Roma. Il suo è un rientro fondamentale per la squadra di Zeman, visto che proprio il centrocampo è il reparto che domenica scorsa a Siena è apparso in maggior sofferenza. A fargli posto sarà con ogni probabilità Micheal Bradley, visto che difficilmente il tecnico si priverà di Tachtisidis nel ruolo di vertice basso e ancora di più dello stakanovista Florenzi, sempre titolare da Milano in poi. Ieri nella partitella dieci contro dieci di fine allenamento Zeman ha provato insieme Daniele, il greco e l’ex Crotone, mentre dall’altra parte hanno giocato Lucca, Marquinho e Bradley. Fra i pali si è rivisto per il secondo giorno consecutivo Maarten Stekelenburg, che salvo imprevisti dovrebbe riprendersi una maglia da titolare contro la Fiorentina. Pochi dubbi in difesa, dove dovrebbero essere conformati i quattro di Siena, con Piris e Balzaretti sulle fasce e al centro la coppia Castan-Marquinhos, regolarmente in campo nel pomeriggio nonostante qualche piccolo problema al ginocchio accusato nel corso della seduta mattutina, che ha indotto lo staff medico a far interrompere l’allenamento al diciottenne ex Corinthians. Detto del centrocampo, sembrano fatte anche le scelte in attacco, con il ritorno dal primo minuto di Daniel Osvaldo, in panchina a Siena per infortunio. Il centravanti, provato ieri al fianco di Destro, dovrebbe andare a completare il tridente insieme a Mattia e a Totti, impiegato in partitella in coppia con Nico Lopez. Come di consueto nei giorni di doppia seduta, ieri la squadra ha lavorato sulla parte atletica al mattino e su quella tattica nel pomeriggio. Assente, oltre a Pjanic, il solo Erik Lamela, ancora in via di recupero dall’infortunio alla caviglia e che dovrebbe conunque tornare in campo prima della sosta natalizia. L’argentino ha svolto lavoro differenziato sul campo C. Oggi è previsto un solo allenamento, l’ultimo prima della rifinitura di domani, al termine della quale Zeman diramerà la lista dei convocati. Il Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: