Laromainrete.com

5 dicembre, 2012

Stek e Osvaldo ok. Lamela no

Osvaldo e Stekelenburg vedono la Fiorentina, Lamela no. L’attaccante italoargentino e il portiere olandese hanno quasi del tutto recuperato dai rispettivi problemi fisici e contro i viola, allenati dall’ex giallorosso, Vincenzo Montella, ci saranno. I due ieri si sono allenati regolarmente con il gruppo nella prima seduta della settimana (iniziata alle 15,45) dopo la vittoriosa trasferta di Siena. Lunedì, infatti, i giocatori giallorossi hanno goduto di una giornata di riposo concessagli da Zeman. Il tecnico boemo, sabato sera allo stadio Olimpico, avrà quindi l’imbarazzo della scelta in quasi tutti i reparti, anche in porta dove Stek dovrebbe essere il titolare. L’unico un po’ in sofferenza sarà l’attacco dove molto probabilmente mancherà ancora una volta Erik Lamela e dove Nico Lopez non trova molto spazio. L’argentino ieri non si è allenato perché ancora sofferente alla caviglia destra a cui si è infortunato contro il Torino, nel finale del primo tempo. Difficile, quindi, che riesca ad essere a disposizione di Zeman per la partita contro i viola. Il suo rientro dovrebbe a questo punto slittare all’impegno successivo contro il Chievo Verona. Contro la Fiorentina rientrerà certamente anche Daniele De Rossi. Il centrocampista di Ostia ha scontato i tre turni di squalifica per la manata a Mauri nel derby e domenica dovrebbe tornare titolare nel centrocampo a tre di Zeman. Da chiarire, però, in quale posizione. Intermedio? Centrale? Difficile dirlo. E c’è anche una terza ipotesi. Un’ipotesi che vedrebbe la conferma da parte del boemo dei tre di centrocampo (Pjanic, Bradley e Florenzi o Tachtsidis) che bene ha fatto nelle ultime tre partite vinte dalla Roma. De Rossi è, comunque, pronto a dare il suo contributo. Il centrocampista giallorosso ha, infatti, sfruttato le tre giornate di squalifica per recuperare al meglio da qualche acciacco che si portava dietro da tempo. Discorso particolare, invece, quello che riguarda Marquinhos. Il giovanissimo difensore brasiliano, come è noto, è stato preconvocato dalla nazionale Under20 brasiliana per un torneo giovanile in programma in Argentina dal 9 gennaio al 3 febbraio che mette in palio 4 posti per il Mondiale Under20. In pratica il difensore giallorosso, che tanto ha impressionato in questa parte di stagione, sarebbe costretto a saltare almeno quattro partite in maglia giallorossa. Nel dettaglio mancherebbe contro il Catania, l’Inter, il Bologna e il Cagliari, costringendo Zeman a trovare nuove soluzioni difensive. La Roma, da una parte, è contenta di questa convocazione per il prestigio che dà al giocatore e al club. Dall’altra però perdere Marquinhos per un periodo così lungo e in un momento particolare del campionato non sarebbe il massimo. All’allenamento di ieri pomeriggio, durato trenta minuti, oltre a Lamela, non hanno partecipato, il giovane Tallo e i brasiliani Dodò e Taddei. Dopo il consueto discorso di Zeman alla squadra, i giocatori giallorossi – scesi in campo molto coperti dato il freddo – hanno svolto lavoro tattico, atletico e esercizi di tecnica individuale. Per oggi è prevista una doppia seduta (l’unica della settimana): la prima alle 10, la seconda alle 15,30. Domani, invece, un solo allenamento prima della rifinitura di venerdì. IL Romanista

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: