Laromainrete.com

28 novembre, 2012

Roma super a novembre. Ma il Siena mette paura

Filed under: campionato — Tag:, , , , , — U.C. @ 1:56 pm

Se non ci fosse stato il derby di mezzo, la Roma viaggerebbe a vele spiegate. Punteggio pieno, almeno nel corso del mese di novembre. E anche nonostante quel maledetto derby perso per 3-2, i giallorossi nel corso di novembre restano comunque in zona Champions: 9 punti, frutto di tre vittorie (Palermo, Torino e Pescara), nello stesso arco di tempo meglio dei giallorossi ha fatto solo la Fiorentina di Vincenzino Montella (con 10 punti complessivi).

Sfida a sorpresa Una Roma come la sognava la gente dunque, in piena lotta per la Champions League (e non solo). Una Roma, che, probabilmente è anche più equilibrata rispetto alle prime partite di campionato e che ha assorbito certi smottamenti iniziali. Ma la vera sorpresa della classifica parziale di novembre è che alle spalle dei giallorossi c’è solo il Napoli (8 punti) tra le grandi, con Juventus e Inter attardate (solo 4 punti per entrambe) e un intruso sorprendente nelle posizioni di testa: proprio il Siena di Serse Cosmi (stessi punti dei partenopei, 8) che i giallorossi affronteranno domenica al Franchi. Non sarà più novembre, va bene, ma questi dati fanno capire come la sfida in terra toscana nasconda molte più insidie di quanto si possa immaginare.

Quanti incroci Siena-Roma, poi, vuol dire però anche mille altro cose. Dalla «romanità» di Cosmi e del presidente Massimo Mezzaroma, agli ex Taddei (nella Roma, se il brasiliano ce la farà a recuperare almeno per la panchina) e Verre (di cui si parla nel servizio accanto), anche se poi, in realtà, domenica tutti gli occhi saranno puntati su Mattia Destro, il protagonista della salvezza della scorsa stagione, rimasto nel cuore di moltissimi tifosi (e non solo) senesi. «La scelta della Roma è stata fatta in primis da Mattia, anche se l’offerta giallorossa era quella economicamente e tecnicamente per noi più interessante — ha detto ieri Mezzaroma a Radio Manà Manà Sport—Destro ha grandi potenzialità, ha ancora molto da far vedere. È destinato solo a migliorare ed a dimostrare quanto può diventare grande come giocatore ».

A caccia di conferme Zeman ieri si è ritrovato a dover fare i conti con mille problemini fisici (affaticamento muscolare per Florenzi, Marquinhos, Totti, Osvaldo, Castan e Dodò, dolore al ginocchio per Piris, trauma contusivo al piede per Balzaretti), ma è chiaro che l’obiettivo a Siena è uno solo, incamerare altri tre punti che gli permettano di accorciare le distanze sul gruppone che gravita in zona Champions e—poi—sfruttare la scia per andare all’assalto della Fiorentina. Magari, perché no, anche con il centesimo gol in trasferta di Francesco Totti. Gasport

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: