Laromainrete.com

15 novembre, 2012

Marquinhos così giovane così unico

Filed under: Calciomercato — Tag: — U.C. @ 11:43 am

La Roma compra Marquinhos. E no, non è un errore. Lo compra nel senso che sta per convertire il prestito in acquisto definitivo: il nuovo contratto arriverà fino al 2016 o al 2017.

LA STORIA – La settimana prossima, dopo la partita con il Torino, Marquinhos toccherà lottava presenza di almeno quarantacinque minuti. E il bonus che fa scattare il riscatto automatico a favore della Roma, che verserà al Corinthians 3 milioni. In totale, l’operazione sarà costata 4 milioni e mezzo (escluse le commissioni). Tanti ma non tantissimi per un difensore di 18 anni che ha già dimostrato di essere pronto per la serie A. Averlo strappato a una ricca concorrenza internazionale è stato un merito di Baldini e Sabatini, che hanno lavorato sottotraccia fino all’ultimo secondo per non farsi scavalcare.

IL MIGLIORE – Nessun altra squadra schiera tra i titolari un diciottenne, che è stato capace di finire davanti a Burdisso e Castan nelle preferenze di Zeman. Gli altri si alternano, lui non esce mai. Il secondo giocatore più utilizzato tra i 1994 del campionato italiano è Valerio Verre, quattro presenze nel Siena, guarda caso un prodotto del vivaio della Roma: venne lanciato da Luis Enrique nel playoff di Europa League dell’agosto 2011, prima di essere restituito alla Primavera di Alberto De Rossi. Per il resto, i giocatori di questa età fanno ancora i campionati giovanili. Lo stesso Lucca, centrocampista brasiliano della Roma, gioca nella Primavera (ha segnato un gol nel derby di sabato scorso). Il quarto portiere Svedkauskas, altro 1994, con Zeman va in panchina per mancanza di alternative. E il discusso Niang, gioiellino del Milan che ancora deve compiere 18 anni, ha vissuto solo un esordio di pochi secondi in serie A. Come Nicola Murru, terzino destro del Cagliari.

ALL’ESTERO – Ma anche a livello internazionale, per quanto riguarda i ragazzi nati nel 1994, non sono molte le stelle che hanno preso possesso delle rispettive squadre. Una è Lazar Markovic, attaccante del Partizan che ha già debuttato nella nazionale serba ed è cercato da mezza Europa. Meno brillante è il gioiellino argentino Lucas Ocampos, trequartista che piaceva anche alla Roma: non sta incantando nel Monaco di Claudio Ranieri (parliamo della serie B francese) ed è ancora in attesa del primo gol in campionato. Meglio sta giocando Kurt Zouma, roccioso difensore francese (origine centrafricana) del Saint-Etienne: per lui già 7 presenze in Ligue1, di cui cinque da titolare: è sul block-notes di Sabatini, ovviamente. E intanto la Roma attende con fiducia il debutto di un difensore del 1995: Alessio Romagnoli. Nelle amichevoli estive era stato spesso preferito a Burdisso. Poi con le partite vere è retrocesso in panchina. Ma il fatto che sia stato sempre convocato, senza mai essere prestato alla Primavera, è il segnale della fiducia di Zeman: a 17 anni si può anche avere un po di pazienza. Corsport

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: