Laromainrete.com

7 novembre, 2012

Stek, niente Lazio. Ecco l’uruguaiano

Filed under: Notizie da trigoria — Tag: — U.C. @ 11:21 am

«Il calcio resterà per sempre l’arte dell’imprevisto ». A scriverlo è un grande scrittore uruguaiano, Eduardo Galeano. A provarlo sulla propria pelle sarà un suo connazionale: Mauro Goicoechea, portiere fino a 3 mesi fa semi sconosciuto al quale sarà affidata la porta in uno dei derby più delicati della storia della Roma. L’infortunio al polpaccio di Stekelenburg (ieri non si è allenato) e le buone prestazioni contro Parma e Palermo, lo promuovono come numero uno di una squadra che domenica conterà almeno altri 6 esordienti: Piris, Castan, Marquinhos, Balzaretti, Tachtsidis e Florenzi. Goicoechea sarà il secondo portiere uruguaiano a prendere parte alla stracittadina di Roma (prima di lui Muslera) e non sembra mostrare particolari emozioni: «Sarà come uno dei tanti Clasicos, a me interessa solo vincere». E di emozioni se ne leggono poche negli occhi azzurri e gelidi di Goi, 24 anni ma già sposato da due. Di origini basche, il giocatore venuto da Montevideo (sesto urugagio nella storia giallorossa) è l’ultimo regalo del compianto Franco Mancini a Zeman. L’ex portiere del Foggia dei miracoli, poi divenuto preparatore a Pescara, lo scorso anno aveva visionato e parlato a lungo al boemo di questo 24enne famoso in patria anche per essere un pararigori (5 su 14) e considerato perfetto per il suo gioco vista la grande reattività nelle uscite e la propensione a giocare al limite dell’area che ricorda proprio Mancini. Zeman lo visionò in Dvd e non ebbe dubbi tanto che il suo arrivo a Roma ad agosto mise in discussione Stekelenburg (in aria di Premier). Con l’olandese però nessun problema come spiega l’agente di Goi a Romagiallorossa.it: «C’è giusta competizione, ma il rapporto è sereno ». A promuovere l’uruguaiano anche Cervone: «Ha coraggio, è sveglio. Ora deve confermarsi». Quale migliore occasione del derby? Leggo

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: