Laromainrete.com

16 ottobre, 2012

Castan terzino Bradley numero 10. Idee per la Roma

Il bello è che tra le tante domande che girano in questi giorni per la Capitale, una delle più gettonate è: «ma la Roma è una squadra di “adattati” o no?». In attesa che il campo ci fornisca le risposte definitive, un bell’indizio ce lo danno (al contrario) Mano Menezes e Jürgen Klinsmann, rispettivamente c.t. del Brasile e degli Usa. Già, perché oggi Castan e Bradley giocheranno con le loro rappresentative, ma mentre nella Romalo fanno nel loro ruolo, qui stavolta non sarà così: contro il Giappone il difensore brasiliano giocherà infatti come laterale sinistro, con il Guatemala il centrocampista americano giostrerà ancora da finto trequartista. In Polonia L’amichevole con il Giappone sarà anche il debutto in verdeoro di Leandro Castan. L’occasione nasce dall’infortunio di Marcelo, l’esterno del Real Madrid, che in allenamento si è fratturato il quinto metatarso del piede destro e ne avrà per circa tre mesi. Considerando che Daniel Alves e Alex Sandro sono out e che Adriano è stato dirottato a destra, Menezes ha solo due chance: o spostare a sinistra Castan (che con lui, in quel ruolo, ci ha già giocato nel Corinthians) o arretrare il centrocampista Thiago Neves. «Vediamo, deciderò solo alla fine, dopo aver parlato con i due ragazzi», ha detto ieri il c.t. brasiliano. Castan, però, è in netto vantaggio e si godrà così il suo debutto in nazionale. Fuori ruolo. In America A Kansas City, invece, chi punta a fare un passo decisivo verso Brasile 2014 sono gli Usa di Klinsmann, che stanotte se la vedranno con il Guatemala (le due squadre comandano il girone a quota 10, la Giamaica insegue a 7). Con un pareggio sono qualificate entrambe al turno successivo, anche se gli Usa puntano alla vittoria per chiudere al primo posto. Bradley (che nella vittoria in casa di Antigua e Barbuda ha sfiorato la rete ben tre volte, con un colpo di testa deviato dal portiere James sulla traversa), giocherà ancora come mezzo destro nel rombo di centrocampo, ma dei due intermedi è quello con licenza di spingere e di accentrarsi, spesso finendo con giostrare da trequartista. Ha giocato così già venerdì scorso e lo rifarà anche stasera. Fuori ruolo. Ed allora viene da chiedersi, «ma la Roma è una squadra di “adattati” o no?». Gasport

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: