Laromainrete.com

12 ottobre, 2012

Bradley ci crede: «Questa Roma andrà lontano»

Filed under: Interviste — Tag: — U.C. @ 11:32 am

E mancato a lungo. Dalla prima di campionato, giocata il 26 agosto contro il Catania, a domenica scorsa, 7 ottobre: in pratica Michael Bradley si è fermato per quaranta giorni. Per lui, nel periodo in cui le lesioni muscolari a Trigoria sembravano piovere dal cielo, si è trattato di una ricaduta rispetto a un piccolo guaio avuto in estate. Lo statunitense in pratica si è procurato uno stiramento. Ora però, il centrocampista che la Roma ha acquistato dal Chievo perché barvo e perché della stessa nazionalità delle proprietà giallorossa, è di nuovo a disposizione. E contro lAtalanta, quando ha giocato di nuovo, ha subito timbrato il cartellino: primo gol ufficiale con la maglia della Roma, esultanza rabbiosa come di chi era stufo di stare lontano dal campo. Grinta e carattere da vendere, Bradley dora in avanti potrà rappresentare un bel rinforzo per il centrocampo di Zeman. E, proprio a proposito del tecnico, Bradley ha detto la sua sulla questione che si è aperta da un paio di settimane a questa parte. Il calcio del boemo è così difficile da apprendere? Che tipo di allenatore è Zeman? Bradley non ha dubbi: «Ha una grande personalità, il suo modo di fare le cose è fantastico, sa quello che vuole. Lallenamento è curato nei dettagli, sa perfettamente cosa vuole che diano i suoi giocatori e le sue squadre, ha le idee molto chiare». RILANCIO – Bradley a questo punto è pronto a conquistare la Roma. E con il rientro dello statunitense aumentano le combinazioni possibili per il centrocampo giallorosso. Perché Bradley potrebbe essere inserito anche in quello che è il tema caldo degli ultimi giorni: lui può giocare anche da mediano centrale e allora ecco che De Rossi potrebbe avere un altro concorrente nel ruolo che preferisce. Prima Tachtsidis, ora anche Bradley. Zeman però sembra preferire Bradley nella posizione di intermedio, quindi per ora il problema non sembra alle porte. Ma Bradley ha sostanza e corsa e presto, con il ritorno di Pjanic, conquistare una maglia a centrocampo sarà sempre più difficile. Anche per il giovane Tachtsidis che alla Roma è stato voluto da Zemanstesso. NAZIONALE – Bradley è stato convocato della nazionale Usa, e dal ritiro della sua rappresentativa ha fatto il punto di quanto gli sta accadendo da qualche mese a questa parte: «La Roma è un club fantastico, solido, con grande seguito. Dallesterno puoi farti unidea di quanto grande sia la società ma quando sei dentro ti rendi conto che, in effetti, non ne avevi minimamente idea». Ma Bradley che tipo di giocatore è? «Penso di essere diventato un centrocampista completo, anche dal punto di vista tecnico. Tatticamente mi sembra di essere più capace di interpretare la partita e più rapido nel riconoscere i differenti momenti e le situazioni del gioco». Il centrocampista in carriera ha giocato anche in Inghilterra e in Germania. Differenze particolari con lItalia? «Sì, soprattutto per quanto riguarda la preparazione dei match e lattenzione posta sulla tattica. Tutto questo in Italia viene fatto al più alto livello. La serie A mi ha aiutato a crescere come giocatore e sono felice dei progressi che ho fatto. Anche se cè ancora parecchio spazio per crescere. E ora mi godo ogni secondo che passo nella Roma». STATI UNITI – Nella nazionale statunitense oggi Bradley è allenato da Jurgen Klinsmann, lex attaccante tedesco che ha preso il posto da ct sostituendo il padre del mediano giallorosso. Ecco il commento di Klinsmann sul romanista: «In Italia si impara ogni settimana, sono contento che sia andato andato a giocare lì dove cè un approccio più tattico, sono più sistematici in quel che fanno. Ora Michael discute con grande interesse la partita. E sa anche che, con la squadra, deve mettersi alla prova settimana dopo settimana». Corsport

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: